La naturalità della pietra

Dal 25 al 28 settembre la Fiera di Verona ospita la 54esima edizione di Marmomac. Il tema del 2019 è ‘Naturality’

Marmomac, © Ennevi Veronafiere
Marmomac, © Ennevi Veronafiere

La 54esima edizione di Marmomac si prospetta ricca di eventi. In calendario dal 25 al 28 settembre presso la Fiera di Verona, la kermesse dedicata al comparto della pietra naturale sarà arricchita da incontri b2b mirati, un progetto educational per interior designer, workshop e premi.

Il tema per l’edizione 2019 è Naturality, ossia la naturalità della pietra nel suo aspetto più puro che ne valorizza l’unicità e la geodiversità, sottolineate dall’inserimento in uno scenario green, allusivo al legame esistente tra mondo vegetale e minerale.

Marmomac, © Ennevi Veronafiere
Marmomac 2018, © Ennevi Veronafiere

I numeri della filiera nel 2018 sono positivi. Realizzati 18 miliardi di interscambi a livello globale con l’industria italiana ai primi posti per il valore aggiunto della produzione che ha superato l’anno scorso i 4 miliardi di euro, per il 73% realizzati grazie all’export.
L’internazionalità della Fiera è certificata dai numeri della scorsa edizione: il 62% delle 1.616 aziende espositrici provenivano da 150 Paesi.

Marmomac 2018, © Ennevi Veronafiere
Marmomac 2018, © Ennevi Veronafiere

“Marmomac costituisce oggi la piattaforma di riferimento per l’incontro dei professionisti del sistema-marmo internazionale, in cui il nostro Paese riveste un ruolo guida – spiega Maurizio Danese, presidente di Veronafiere – L’obiettivo di Veronafiere è consolidare la leadership di questo brand grazie agli indirizzi del nuovo piano industriale al 2022 che prevede investimenti di 105 milioni di euro finalizzati anche alla crescita dei nostri format di maggior successo”.

Marmomac 2018, © Luca Morandini
Marmomac 2018, © Luca Morandini

Gli incontri tra professionisti avverranno tramite speed dating sono focalizzate sulle tre aree lusso, lastre e tools, rivolte ognuna a target specifici, cioè architetti, distributori, marmisti e installatori.
Di particolare interesse Brand&Stone 2.0, l’esposizione in scena al The Italian Stone Theatre dove saranno protagoniste aziende di fama internazionale come AntonioLupi, Aston Martin, Baxter, Casamania, Horm e Tonino Lamborghini Casa.

Spazio, infine, a due riconoscimenti: l’Icon Award premia l’opera che diventerà immagine promozionale 2020, e il Best Communicator Award, rivolto alle aziende espositrici che hanno realizzato il miglior allestimento.