Il colore dell’evoluzione

Tra le nuove proposte di Elledue spiccano il divano componibile Penelope, la poltrona LA1016 e la porta Irma, contraddistinti dai consueti riferimenti al ‘900 reinterpretati in chiave esotica

Porta Irma e seduta LA1016
Irma and LA1016, Elledue

Elledue tra tradizione e cambiamento. Le novità nascono da un nuovo approccio pur rimanendo fedeli alla filosofia che ha contraddistinto l’azienda nel corso della propria storia.
Le collezioni presentate alla 58esima edizione del Salone del Mobile.Milano sono definite da legni pregiati, finiture metalliche, morbido matelassé, marmi raffinati e pelli preziose inserite in un contesto esotico.

Non mancano i richiami all’eleganza dello scorso secolo e alla cultura orientale, resi moderni da uno stile a tratti minimalista.
La palette di colori include toni neutri, dai grigi caldi alle sfumature sabbia, resi più vivi attraverso audaci tocchi ocra e blu cielo che donano personalità ed eccentricità all’oggetto, come nel caso del divano Penelope.

Divano Penelope, Elledue
Divano Penelope, Elledue

Proprio il sofà componibile è ispirato alla omonima poltrona girevole. La struttura è imponente ma raffinata, con riferimenti al razionalismo e al lusso del Deco americano. Tratto distintivo di Penelope è la lavorazione matelassé verticale sul retro che crea un interessante contrasto con la forma arrotondata e sinuosa della parte anteriore.

Seduta LA1016, Elledue
Seduta LA1016, Elledue

Lo stand presente alla rassegna milanese dedicata al design ha ospitato anche la seduta LA1016, contraddistinta da una struttura sottile in legno massello che dialoga con l’ampia seduta in corda intrecciata. Bronzo e ottone adornano le gambe.

Porta Irma, Elledue
Porta Irma, Elledue

La porta Irma, invece, combina tecniche di produzione avanzate e l’uso dei migliori materiali per fornire funzionalità e stile.
La cornice in legno impiallacciato grigio si contrappone piacevolmente pannelli con raffinati inserti in marqueterie de paille. Quello che attrae sin da subito l’occhio di chi la osserva è la raffinatezza risultante da un elegante gioco di colori.