Opera Contemporary, prima presenza a ICFF

Continua il processo di internazionalizzazione dell’azienda che firma l’esordio all’evento espositivo della NYCxDesign, con proposte firmate da Castello Lagravinese Studio

Divano Ferdinand by Castello Lagravinese Studio, Opera Contemporary
Divano Ferdinand by Castello Lagravinese Studio, Opera Contemporary

Dopo il Salone del Mobile.Milano, Opera Contemporary prende parte a un altro prestigioso evento dedicato al mondo dell’arredo. Il brand si inserisce all’interno dell’allestimento della collettiva Ice, ente che promuove l’internazionalizzazione delle imprese italiane in tutto il mondo, presente a ICFF. 

Seduta Callas by Castello Lagravinese Studio, Opera Contemporary
Seduta Callas by Castello Lagravinese Studio, Opera Contemporary

L’International Contemporary Furniture Fair, fiera di riferimento di NYCxDesign, accoglie più di 350mila tra professionisti del settore e appassionati di design.
Una vetrina molto importante, dunque, in grado di dare visibilità alle aziende espositrici non solo nel mercato americano, ma anche mondiale: “La partecipazione a ICFF s’inserisce in un progetto strategico di consolidamento e riconoscibilità a livello internazionale. – dichiara Fabio Merli, CEO di Angelo Cappellini & C. – “Il nostro obiettivo primario è rafforzare la presenza nel mercato statunitense, che negli ultimi anni ha registrato un incremento costante nella domanda e nelle importazioni di prodotti arredo.”

Small Table Ludmilla by Castello Lagravinese Studio, Opera Contemporary
Small Table Ludmilla by Castello Lagravinese Studio, Opera Contemporary

Opera Contemporary punta su innovazione e artigianalità. Lo stand al Javits Center di New York presenta un progetto di interior elegante e contemporaneo che crea un’area living arredata da prodotti di interior design, realizzati da Castello Lagravinese Studio.

Small Table Raoul by Castello Lagravinese Studio, Opera Contemporary
Small Table Raoul by Castello Lagravinese Studio, Opera Contemporary

L’anima versatile del divano Ferdinand, definito da una struttura in legno di faggio con gambe in metallo, incontra i profili minimal della poltrona Callas. La seduta ricorda il design scandinavo e l’estetica organica: scandita da una struttura in legno massello completamente ingegnerizzata e rifinita a mano. I coffee table Ludmilla (base in metallo tagliata a laser e piano marmo) e Raoul (base in metallo e piano rotondo in marmo), presente anche in versione complementare abbinata al sofà.
Senza dimenticare la libreria Dimitri, contraddistinta da linee pulite e definite che esaltano l’essenza in rovere.

Libreria Dimitri by Castello Lagravinese Studio, Opera Contemporary
Libreria Dimitri by Castello Lagravinese Studio, Opera Contemporary