Un’ideale piazza centrale è il punto di partenza di un suggestivo iter esplorativo alla scoperta delle nuove proposte di arredo targate Poliform. Lo spazio espositivo del brand al Salone del Mobile.Milano diventa luogo di esperienza e di relazioni, in primis con gli oggetti d’arredo. 1700mq ripartiti in due aree accolgono una costellazione di soluzioni arredative, altrettanto disposte in una doppia scenografia destinata all’area giorno e all’area notte. Filo conduttore è la sperimentazione di nuove interpretazioni stilistiche, cromatiche e tattili, in armonia assoluta tra estetica, uso dello spazio e materia; il tutto a ricreare un’atmosfera di completa convivialità all’interno dell’area giorno, e uno spazio privato e intimo nella zona notte.

 

Continua la collaborazione con Marcel Wanders

 

Autori di questa rappresentazione sono le firme internazionali del design, a partire da Marcel Wanders. Continua la collaborazione tra l’azienda e il designer olandese, che dopo il successo della collezione Mad, presenta quest’anno Gentleman: un nuovo sistema di sedute che è al contempo un inno al comfort più elegante (come il nome stesso della linea intende evocare); numerosi gli elementi che compongono la proposta, legati dalla medesima cifra stilistica, pur lasciando a ognuno la propria identità distintiva.

 

La versatilità di Jean-Marie Massaud

 

Fertile e proficuo anche lo storico legame con Jean-Marie Massaud, autore in questa edizione della kermesse di differenti soluzioni di sedute: la poltrona Kay Lounge in primis, complemento ideale per il living o per spazi comuni grazie alla sua struttura in acciaio dalla linea architettonica (tre le finiture a disposizione, cuoio a bodi vivi, pelle o tessuto); e il divano Westside: un insieme di moduli essenziali che, tramite un gioco di combinazioni, definisce un’isola riservata, una configurazione angolare o un ampio divano modulare destrutturato. Trasversale non solo nella funzionalità quanto anche nella destinazione, proponendosi tanto nel contesto residenziale che in aree pubbliche o di ospitalità.

 

Emmanuel Gallina e Poliform di nuovo insieme

 

Immancabile la presenza di un volto noto quale Emmanuel Gallina nell’autorevole parterre creativo dell’azienda. Si amplia quindi la collezione Jane grazie alla versione panca con schienale, per lasciare invece spazio al debutto del tavolo Henry, simbolo di quella convivialità raffinata e accogliente che il living Poliform disegna.

 

Il codice di Poliform

 

Le grandi architetture completano la quinta teatrale, grazie ai sistemi giorno Code (R&D Poliform) e gli armadi protagonisti indiscussi dell’area notta (aggiornati con una vasta gamma di nuovi accessori e finiture). Code è un progetto in grado di contribuire ad una vera e propria definizione degli interni: dalla parete attrezzata a composizione free-standing che suddividono gli spazi e ne identificano le funzioni. 

Il risultato? Un’esperienza totalizzante.