Lighting design italiano per restyling americano

Tony Chi consegna rinnovato il Park Hyatt Hotel Washington DC: struttura moderna nel concetto ma tradizionale nel pensiero illuminata dal potere decorativo di Contardi

Park Hyatt Hotel Washington DC, room
Park Hyatt Hotel Washington DC, room

Tony Chi, insieme al suo team newyorkese, si è occupato del restyling che ha coinvolto le camere e la hall del Park Hyatt Hotel Washington DC, oggetto già nel 2006 di un importante e complessivo intervento di ristrutturazione.

Il nuovo progetto ha voluto rivitalizzare il legame tra tradizione e modernità attraverso il revival dell’estetica vernacolare tipica dello stile Shaker americano e un impeccabile gusto per il design innovativo che raccoglie le sue migliori ispirazioni dal made in Italy. E in questo mix di espressioni e tendenze trovano il loro posto i richiami alla natura, alla storia e all’arte sortendo non occasionali effetti decorativi.

Già all’ingresso i famosi ciliegi in fiore di Washington vengono celebrati nelle installazioni fotografiche di Amanda Weil che, catturati sulle grandi superfici di vetro e grazie al gioco di luce che filtra tra i rami, contribuiscono a rendere la lobby ampia e ariosa. Modernismo e classicismo americano emergono nella combinazione di dettagli e finiture tra cui risaltano facilmente il vetro lucido, l’alluminio inossidabile e i più caldi rivestimenti lignei.

Park Hyatt Hotel Washington DC, room
Park Hyatt Hotel Washington DC, room

Le 216 camere sono state rinnovate attingendo ai colori brillanti e primaverili della città statunitense. È la vibrante palette che vira dal blu denim al caramello a ridefinire l’identità degli spazi privati e a contagiare materiali, superfici ed elementi personalizzati, dalle testate in pelle alle stampe fotografiche su vetro della Weil che riprendono, qui in formato ridotto, gli alberi di ciliegio.

Flexiled by King & Roselli
Flexiled by King & Roselli

Partecipano al setting di camere e bagni, implementandone comfort, resa estetica e atmosfera, anche gli oggetti illuminanti di Contardi. Le lampade da parete Flexiled, ormai icone ideate da King & Roselli per il brand italiano, sbucano da dietro le testate per illuminare le letture serali con il loro design flessibile, sintetico e sensuale. Mentre sulle pareti dei bagni rivestite con piastrelle di basalto la scelta ha puntato a forme squadrate che, nella semplicità delle linee, si esprimono attraverso il tessuto dei paralumi per impreziosire gli ambienti.

Park Hyatt Hotel Washington DC, bagno
Park Hyatt Hotel Washington DC, bagno