La settima edizione del MDFF

Il Milano Design Film Festival è in programma dal 24 al 27 ottobre. Tra le novità presentate alla conferenza stampa al Palazzo del cinema Anteo: Alice Rawsthorn ricopre le vesti di guest curator e indetto un premio volto ai lungometraggi sulla storia dell’architettura

Alice Rawsthorn, guest curator
Alice Rawsthorn, guest curator

Milano è un flusso continuo. Archiviata da pochi mesi la sesta edizione del Milano Design Film Festival, si pensa già alla settima che si svolgerà dal 24 al 27 ottobre. L’evento rappresenta ormai un appuntamento fisso che di anno in anno vede aumentare il proprio pubblico ed espanderlo oltre i confini del design e dell’architettura. Probabilmente perché si tratta di uno scambio tra i due mondi: si può scoprire il design attraverso il cinema e il cinema attraverso il design.

Conferenza stampa, Palazzo del Cinema
Conferenza stampa, Palazzo del Cinema, Anteo

Tante le novità nell’edizione 2019. A cominciare da Alice Rawsthorn, firma storica del New York Times, direttore del London Design Museum dal 2001 al 2006 e vincitrice dell’OBE (Order of the British Emperior) per i servizi offerti al design e alle arti, che sarà la guest curator della kermesse. Inoltre, affiancherà le fondatrici Antonella Dedini e Silvia Robertazzi e la curatrice Porzia Bergamasco proponendo una propria selezione di film in parallelo al programma principale della rassegna.

Sarà, inoltre, il primo anno in cui verrà assegnato l’Architecture Film Award, premio internazionale dedicato a cinema e architettura istituito da Milano Design Film Festival e dalla Fondazione degli Architetti, P.P.C della provincia di Milano.
L’AFA, a cadenza biennale, sarà presieduto da Marco Müller, storico e critico di cinema, e premierà con 7mila euro il miglior lungometraggio dedicato alla storia dell’architettura e con 3mila euro progetti audiovisivi.

The Experimental City
The Experimental City

L’opening avverrà alla Triennale, ma è il cinema Anteo il luogo dove verranno proiettate le oltre 60 pellicole. Non bisognerà però aspettare il 24 ottobre per le prime proiezioni: The Experimental City, documentario basato sull’autore di fumetti Athelstan Spilhaus è in programma il 10 marzo, mentre Bauhaus Spirit, dedicato alla scuola fondata da Walter Gropius, sarà proiettato il 7 aprile.

Athelstan Spilhaus
Athelstan Spilhaus