Design, premi e installazioni

Dal 5 al 9 febbraio in scena la Stockholm Furniture & Light Fair nel segno del legno, materiale principe che ritorna nel Design Bar di Anderssen & Voll e utilizzato da Neri & Hu nell’installazione dedicata alla Cina

CH30, Carl Hansen & Son
CH30, Carl Hansen & Son

Se gennaio significa Imm Cologne e Maison&Objet, febbraio è sinonimo di Stockholm Furniture & Light Fair, appuntamento irrinunciabile del calendario fieristico internazionale. Talk, eventi e installazioni: Stoccolma diventa la capitale del design e dell’arredamento dal 5 al 9 febbraio.

Il design scandinavo è fortemente influenzato dal legno, dalle sue forme, colori e lavorazioni. Difficile pensare a un’edizione della fiera di Stoccolma e sottovalutare l’importanza di questo materiale nelle idee, nella cultura e nei progetti degli artisti, designer e aziende che animano l’esposizione.

Sketch Design Bar 2019
Sketch Design Bar 2019

Lo sa bene il duo norvegese Anderssen & Voll, a cui è stato affidato il compito di progettare il Design Bar 2019. I designer hanno optato per prodotti realizzati prevalentemente in abete rosso e pino. Lo spazio è un mix tra una mostra e un ristorante di alta classe, dove si svolgono gli Stockholm Design & Architecture Talks. Un luogo che vuole conciliare l’estetica nordeuropea con quella giapponese creando un intimo giardino.

Neri & Hu, Guest of Honour 2019
Neri & Hu, Guest of Honour 2019
Installazione a Stockholm Furniture & Light Fair, Neri & Hu, Guest of Honour 2019
Installazione alla Stockholm Furniture & Light Fair, Neri & Hu, Guest of Honour 2019

Lo studio Neri & Hu, Guest of Honour 2019, propone ai visitatori una camminata tra i vicoli di un villaggio cinese. L’installazione, realizzata in pino, mette in risalto questioni sociali in Cina, dove le cittadine tradizionali stanno scomparendo velocemente, dimostrazione di un Paese che da qualche anno ha intrapreso un processo inarrestabile di rinnovamento.

Thau & Kallio
Thau & Kallio

Tra gli highlights della kermesse, menzione particolare per Greenhouse, l’area dedicata ai giovani designer. Il 5 febbraio una giuria composta da esperti del settore annuncerà i vincitori tra i 37 partecipanti e le 29 scuole di design provenienti da 20 Paesi. La novità dell’edizione 2019 è rappresentata dal premio Best Performance, promosso dallo Studio Volvo.
La coppia di designer Thau & Kallio si è occupato della progettazione del Greenhouse Bar and Café.

Le aziende partecipanti alla Stockholm Furniture & Light Fair superano quota 200 con rappresentanti nazionali e internazionali, tra cui Artek, Dieffebi, Glamora, Magis, Carl Hansen & Son, Billiani, Fild Design, Zilio, Fantoni, Normann Copenaghen, Pedrali, Kartell, Nemo, Seletti e Fritz Hansen.
Di seguito una gallery dei prodotti in evidenza.