L’omaggio di Artek al Nationalmuseum

Atelier Chair: la seduta in legno dallo stile minimale arreda il ristorante e l’auditorium dello storico museo che ha riaperto i battenti dopo ben cinque anni

Atelier Chair, Studio Taf e Artek, auditorium
Atelier Chair, Studio Taf e Artek, auditorium

Cinque anni. I lavori rinnovamento del Nationalmuseum di Stoccolma sono iniziati nel 2013 e terminati nel novembre del 2018. Un periodo in cui la storica struttura è rimasta chiusa al pubblico. Le istituzioni hanno affidato a un team di cinque designer il progetto di interior design delle aree pubbliche: Carina Seth Andersson, Stina Löfgren, Matti Klenell e Gabriella Gustafson e Mattias Ståhlbom di TAF Studio. Proprio quest’ultimi hanno scelto Artek per realizzare le sedute della sala da pranzo del ristorante con uno stile che esaltasse il design contemporaneo svedese.

Nationalmuseum Stockholm © Hans Thorwid
Nationalmuseum Stockholm © Hans Thorwid

Dalla collaborazione tra l’azienda e lo studio TAF è nata Atelier Chair, una sedia in legno che vuole rendere omaggio alla cultura e al design scandinavo. Linee pure, leggerezza (pesa solamente 4 kg) e stile essenziale caratterizzano le 245 sedute realizzate, naturalmente, in legno.

Atelier Chair, Studio Taf e Artek, ristorante
Atelier Chair, Studio TAF e Artek, ristorante

Atelier Chair, come rivela il suo nome, trae ispirazione dallo studio di un artista, il luogo dove nascono le opere che poi animeranno un museo.
Successivamente, la seduta – compatta e impilabile – è stata utilizzata anche in una delle aree più importanti e affascinanti del Nationalmuseum come l’auditorium, dimostrando che la scelta di puntare sulla maestria e l’artigianalità di Artek presa da Gustafson e Ståhlbom, è stata corretta.

Atelier Chair, Studio Taf e Artek
Atelier Chair, Studio TAF e Artek

Semplice e diretta, la sedia possiede dettagli eleganti, come le barre che abbracciano le gambe anteriori. Atelier Chair fa della versatilità uno dei suoi punti di forza. Risulta elegante e raffinata adattandosi ad ambienti profondamente differenti, come casa, sala riunioni o, appunto, ristoranti e auditorium.

Atelier Chair, Studio Taf e Artek
Atelier Chair, Studio TAF e Artek