New York City celebra il design

Annunciata alla Parsons School of Design di Manhattan l'edizione 2019 di NYCxDESIGN. Svelato il fitto programma che coinvolge diversi hub: da WantedDesign a ICFF, da Times Square a Soho, da NoMad a Brooklyn

Edward Hogikyan, president of marketing at the New York City Economic Development Corporation
Edward A. Hogikyan Chief Marketing Officer

L’evento annuale che il prossimo Maggio trasformerà New York in un hub dedicato alla cultura del progetto si svela in un fitto programma, una celebrazione della creatività che coinvolge gallerie, store, musei, scuole, distretti: da WantedDesign a ICFF, da Times Square a Soho, da NoMad a Brooklyn.
Presentato alla Parsons School of Design di Manhattan da NYCEDC – New York City Economic Development Corporation, è in scena NYCxDESIGN.

È una celebrazione corale della cultura del progetto, giunta quest’anno alla sua settima edizione: dal 10 al 22 Maggio 2019 installazioni, simposi, opening, mostre animeranno ogni distretto di New York. “NYCXDESIGN è diventato uno dei festival di più vasta portata, attirando oltre 336.000 partecipanti a quasi 400 eventi, contribuendo a incrementare l’economia della città”, ha dichiarato James Patchett, Presidente e CEO di NYCEDC. Un Design Festival scandito da molteplici eventi tra cui NYCxDESIGN Awards che il 20 maggio decreterà i vincitori del premio organizzato con la rivista Interior Design e ICFF (iscrizioni dal 1° febbraio al 5 aprile su www.NYCxDESIGNAwards.com).

Dopo il pop-up presentato alla scorsa Design Week di Milano, approda a New York The Diner by David Rockwell e Surface, ristorante operativo che immerge i visitatori in un viaggio coast-to-coast tra gli States. A Times Square torna Design Pavilion (10-22 maggio) e la sua collaborazione con Nasdaq; Sound & Vision celebra l’interazione tra design, tecnologia e suono, in una sfida tra progettisti organizzata dall’American Design Club. Dal 19 al 22 maggio ICFF presenta le sue novità tra cui ICFF Contract – con brand come Bernhardt, Arper, Poppin, Blå Station, Kartell e una speciale collaborazione con Tom Dixon; ICFF Connect, realizzato da CEDIA Expo, con le ultime innovazioni tecnologiche; Ventura New York e il design contemporaneo olandese.

NYCXDesign
NYCXDesign

Anche quest’anno WantedDesign svela i progetti più interessanti nel panorama globale: a Industry City (16-21 maggio) in mostra oltre 30 scuole internazionali e il format OUI Design in collaborazione con l’Ambasciata francese e FACE; a Manhattan designer provenienti da Messico, Brasile, El Salvador, Colombia, Cile, Canada, Francia, Launch Pad competition e il nuovo “Tools for the Apocalypse” con gli studenti di SVA invitati ad affrontare i disastri del climate change.
Una vision trasposta anche nella mostra Nature-Cooper Hewitt Design Triennial (opening 10 maggio) organizzata con il Cube Design Museum olandese, mentre al MoMA, “The Value of Good Design” esplora il design democratico dagli anni ’30 agli anni ’50. Tra i Design District, Tribeca aprirà il 16 maggio con i suoi showroom Colony, Stillfried, David Weeks Studio; SoHo il 18 maggio con le aziende made in Italy come Artemide; NoMad presenta un’installazione di Jacopo Foggini per ddc e l’atteso debutto di Baccarat la Maison al Luxury Living Showroom.

Numerosi anche gli store e i pop-up: da WallpaperSTORE * a Kinder MODERN + USM al marchio britannico Tala. Ospitata da Mast Books,“Errata: Books Do Clutter a Room” – dal 16 al 31 maggio – riunisce i lavori di designer spagnoli tra cui Pablo Alabau, Tomas Alonso, Julen Ussã, mentre la galleria Friedman Benda indaga i pionieri nati tra il 1965 e il 1980 come Anastassiades, Bakker, Baas, Carbonell, Cocksedge, Heatherwick… Fra tour dedicati alla public art ed eventi presentati dalle scuole Pratt, Parsons, Cooper Union, FIT, il Design Festival ha una vision sempre più internazionale.

Adam Sandow
Adam Sandow, fondatore Sandow Media

In attesa del nuovo format per l’edizione 2020 sotto la gestione di Sandow, global leader nel design media e nell’innovazione, scelto da NYCEDU come new operator. Fondata da Adam Sandow con l’obiettivo di costruire un’azienda che reinventasse il modello editoriale tradizionale, include contenuti e servizi per la progettazione, oltre ai marchi Interior Design, Luxe Interiors + Design, Galerie e NewBeauty, Fred Segal, Material Connexion, Material Bank e la sua ultima venture in partnership con Questlove: Creative House. “Il nostro obiettivo – ha raccontato Adam Sandow – è creare la piattaforma di design più coinvolgente, espansiva e inclusiva al mondo. Non vediamo l’ora di lavorare con i partner della città per ottenere grandi successi e continuare a fare di New York il centro del design”.

NYCxDESIGN
10-22 Maggio 2019
New York City
www.nycxdesign.com