Desalto, qualità e quantità

La ricca proposta di tavoli presente nel catalogo 2018 del marchio specializzato nell’interior design comprende Lake, Beam, Iblea, Clay, Skin

Desalto, Lake

Desalto ha deciso di accontentare tutti i gusti. Nel catalogo 2018 dell’azienda specializzata in oggetti di interior design spicca la folta offerta di tavoli, tutti molto diversi tra loro, che comprende Lake, vincitore della terza edizione degli Archiproducts Design Awards 2018 nella categoria “arredo”.

Disegnato da Gordon Guillaumier, Lake ha una forma ovale che gli conferisce leggerezza e dinamismo, ed è realizzato con tubi d’acciao del diametro di 30 mm: top disponibile in ceramica o essenza di noce canaletto e il sottotop è in MDF laccato in tinta abbinata.

Desalto, Beam
Desalto, Beam

Beam invece, è disponibile in versione fissa o allungabile con una struttura in acciaio e alluminio. Pensato da Mario Ferrarini, erge a protagonista la struttura portante del tavolo, spesso nascosta. Le diverse parti che costituiscono Beam si mostrano nella propria integrale veste attraverso giochi di luce, relazioni tra pieni e vuoti.

Desalto, Iblea
Desalto, Iblea

Non solo Lake. Gordon Guillaumier ha realizzato per Desalto anche Iblea, un progetto che unisce dinamicità, data dalla base che trae ispirazione da un vortice, e la staticità del piano in marmo monolitico. Il corpo è realizzato in acciaio tagliato a laser e i piani in cristallo temperato trasparente, ceramica o marmo.

Desalto, Clay
Desalto, Clay

Geometria al servizio del design: il tavolo Clay, disegnato dal designer Marc Krusin, permette l’incontro di due coni di forma diversa ai propri vertici opposti sfidando la gravità in un equilibrio all’apparenza instabile.

Desalto, Skin
Desalto, Skin

Infine, Skin di Marco Acerbis è disponibile in versione fissa e allungabile: una superficie lineare e sottilissima nasconde meccanismi sofisticati che permettono di allungare il piano senza perderne l’armonia delle proporzioni.