Le Olimpiadi del Design

Architettura, Design Italiano e innovazione al Solar Decathlon Middle East: Forme d'Acqua, partner dell'Università la Sapienza di Roma, partecipa alla competizione internazionale a Dubai per l’architettura sostenibile

Restart4smart, ©TeamSapienza
Restart4smart, ©TeamSapienza

Ventuno atenei di quindici paesi del mondo si sfideranno a Dubai nella Solar Decathlon Middle East, la competizione internazionale biennale dedicata all’architettura ecosostenibile.
L’obiettivo della competizione è quello di progettare e costruire il miglior prototipo, in scala 1:1, dell’abitazione del futuro: “smart”, di design ed interamente alimentata dall’energia solare.

Restart4smart, ©TeamSapienza
Restart4smart, ©TeamSapienza

A rappresentare l’Italia l’Università la Sapienza di Roma con il progetto ReStart4Smart, portato avanti dal “Team Sapienza”, composto da studenti proveniente da varie facoltà (architettura, design, ingegneria, comunicazione), diretti dal Professor Marco Casini.
Tra i partecipanti Forme d’Acqua, azienda del veneziano specializzata nella produzione di fontane di design, selezionata dall’ateneo romano per dare il suo personale contributo a questo progetto internazionale.

Il prodotto presente a Dubai è Flora, una fontana in pregiato marmo bianco della collezione Le Sirene disegnata da Simona M. Favrin che ha parlato della sua opera: “Ogni progetto nasce da una sfida e da una passione. In questo caso la sfida è stata quella di creare un oggetto “emozionale”, in grado di creare una sinergia empatica con chi condivide il suo spazio, di entrare a far parte del suo mondo e di generare emozioni. Un oggetto che quando non c’è, ti manca. La passione è quella per i materiali, il vetro, l’acciaio, il marmo e, non ultima, l’acqua, che ha il potere di calmare e sedurre, risvegliando sentimenti ancestrali.”

Restart4smart, Le Sirene, Flora ©Forme D'Acqua
Restart4smart, Le Sirene, Flora ©Forme D’Acqua

Flora è sostenibile ed emozionale che sposa appieno le esigenze della casa del futuro. Infatti, è possibile gestirla tramite app con smartphone e tablet. La fontana si inserisce all’interno di un ambiente interagisce con chi le si avvicina attraverso pulsazioni luminose e variazioni del flusso dell’acqua. Un’intuitiva interfaccia web dedicata permette di controllare e programmare direttamente tutte le sue funzioni, tra cui la possibilità di ricevere i messaggi che informano sul suo stato.