Tutti i colori di Orgatec

La manifestazione biennale di Colonia presenta le novità del mondo office e contact seguendo un mantra: accoglienza e non ospitalità

Orgatec 2018
Eingang Nord

Due mondi un tempo lontani, che pian piano si sono vicendevolmente contaminati. Oggi occorre forse trovare una nuova definizione per un settore che con l’arrivo deciso del cosiddetto light design ha cambiato ‘pelle’.

Il merito, nel tempo, va sicuramente rintracciato nel design nordico (Muuto, Buzzi Space su tutti), a cui si aggiungono le nuove generazioni spagnole (Gan, Andreu World e Sancal) e alcune aziende italiane come Arper e Lapalma e non da ultima anche Pedrali; realtà che negli ultimi cinque anni hanno dettato forme e finiture per i nuovi ambienti di lavoro e per i cosiddetti ‘mixed use’ come lounge e lobby.

Parola d’ordine per tutti: accoglienza e non ospitalità, semplicità con il colore protagonista.
Questa edizione di Orgatec si contraddistingue per l’invasione del colore, a tutti i livelli e su tutti i prodotti. Un contesto quindi perfetto per il talk della color designer Judith van Vliet di ColorWorks® dedicato al Color Forward® 2019, contenuto esclusivo raccontato in anteprima all’interno del Contract & Hospitality Book by IFDM.

Qui una rassegna delle principali novità prodotto in scena a Orgatec.

Questo slideshow richiede JavaScript.