Il lato creativo di Dubai

Tra meno di un mese più di 230 eventi animeranno la Dubai Design Week.  All’interno di Downtown Design, la novità Downtown Editions che presenta edizioni limitate

Dubai Design Week 2017

Cresce sempre più l’interesse di Dubai e per Dubai riguardo il design. Dal 12 al 17 novembre si svolgerà la quarta edizione della DDW che presenterà oltre 230 eventi incentrati sulla creatività, sarte e progetto. La rassegna tocca differenti settori, come architettura, prodotti, arredamento, interni e grafica che si esprimono tramite esposizioni, installazioni, pop-up store, talk, workshop, award, tour. Gli organizzatori prevedono di superare i 60mila visitatori, ovvero il risultato dello scorso anno.

ReUrban Studios Workshops, Courtesy of Dubai Design Week

L’ormai metropoli mediorientale si è mossa negli ultimi anni, per guadagnarsi il titolo di capitale del design, grazie a una perfetta sinergia tra le sue istituzioni – a partire dalla Dubai Culture & Arts Authority, Art Dubai Group e Dubai Design District – che ha generato una rete capillare di iniziative tanto regionali quanto internazionali.

Downtown Design 2017

Gli eventi clou della kermesse sono Downtown Design, con la sua vetrina dedicata al design e alle edizioni limitate nella nuova area Downtown Editions. La superficie è aumentata del 20% rispetto la passata edizione, seguendo il trend.
La direttrice di Downtown Design, Rue Kothari, afferma: “La sesta edizione è la più ambiziosa fino ad oggi. Accoglieremo 65 nuovi marchi, ospiteremo l’evento inaugurale e installazioni di grandi dimensioni. Gli architetti vincitori del premio H + A offriranno ai visitatori un’esperienza unica, con il progetto dello spazio seguendo il tema 2018 “Città vivibili”. Inoltre, quest’anno sono state introdotte novità come il concetto di caffetteria su misura, una destinazione di vendita al dettaglio pop-up e installazioni sulla terrazza con vista lungomare. Questo nuovo progetto, accompagnato da una nuova direzione creativa, segnerà l’inizio di una fase di crescita e successo per la fiera”.

Global Grad Show 2017

Il Global Grad Show che presenta idee e progetti di oltre 100 università fra le più innovative del mondo, e Abwab, il progetto interattivo di spicco che sfoggia creazioni originali provenienti dal Medioriente, dall’Africa del nord e dall’Asia del sud.

Rendering Abwab 2018, © Dubai Design Week
The Circle Game, Courtesy Alserkal Avenue

Dal d3, che ospita la maggior parte degli eventi ed esposizioni, questo fervore progettuale si propaga in numerose destinazioni, tra cui Al Fahidi Historical Neighbourhood, Al Jadaf, Al Quoz, Al-Qudra, Jumeirah, la Dubai Academic City, il Knowledge Village, Sharjah – che vedrà l’inaugurazione della prima edizione della Fikra Graphic Design Biennial – fino all’area di Alserkal Avenue, hub di forte connotazione artistica che grazie a un importante progetto di riqualificazione di oltre 500,000 mq è ora casa di galleristi, artisti, studi di design e architettura; qui, degno di nota è il nuovo padiglione Concrete sviluppato da OMA e che sarà destinazione di un tour guidato.

Photograph © Lester Ali, Courtesy of OMA

Non finisce qui. I talenti locali sono i protagonisti della mostra itinerante “UAE Design Stories: The Next Generation from the Emirates”, e dell’esposizione “Design+Making UAE” promossa da Tashkeel. Accanto ad essi la progettualità internazionale di Vitra presenta il roadshow “Original comes from Vitra”.

D3 Emirati designers