Tra passato e futuro sulla south Broadway, LA

Rivive nel nuovo Ace Hotel Downtown Los Angeles lo storico United Artists building, con i suoi stilemi gotici e i richiami ad un vero tempio dell’arte. Restaurato da Atelier Ace in collaborazione con Commune Design

Ace Hotel Downtown Los Angeles, Spencer Lowell

È il baluardo per tutta una generazione di industria hollywoodiana. Per gli artisti del passato, che hanno assistito ai fasti di un cinema nel pieno del suo fulgore artistico, e quelli del presente, che vivono la luce riflessa di un allure impareggiabile. Lo storico United Artists building in Downtown Los Angeles, costruito nel 1927 per ospitare film studios e fondato da Mary Pickford – nota attrice e produttrice di cinema muto – insieme a D.W. Griffith, Charlie Chaplin e Douglas Fairbanks, è un vero monumento in città.

Ace Hotel Downtown Los Angeles, Lauren Coleman

 

Oggi torna ad avere una nuova veste, quello dell’accoglienza d’alto livello di Ace Hotel Downtown Los Angeles, grazie all’intervento conservativo di Atelier Ace in collaborazione con Commune Design, collettiva creativa locale. Insieme hanno saputo operare sul progetto originario dell’architetto C. Howard Crane che con sapienza aveva interpretato la passione della Pickford per i dettagli ornamentali gotici delle cattedrali spagnole, la verticalità accentuata, i pinnacoli, l’arco a sesto acuto. All’esterno, l’intonaco in terracotta della facciata è stato ripulito dalle numerose stratificazioni di pittura accumulate nei decenni, le strutture in ferro originali restaurate e il chiosco di un tempo, riservato alla vendita dei biglietti, data l’usura, interamente ricostruito in stile Deco. All’interno, l’edificio è stato riportato al suo nucleo minimalista in cemento e valorizzato con elementi di design, lasciando a vista i segni del passato sulle colonne e sul soffitto nelle aree pubbliche e di passaggio. Come pure nelle camere, dove il cemento originale è stato mantenuto con la sola aggiunta di pannelli fonoassorbenti e la discreta presenza dell’arredo minimalista, personalizzato con lampade Noguchi e radio Revo.

Ace Hotel Downtown Los Angeles, Spencer Lowell

I bagni privati, tutti dotati di rubinetteria in ottone opaco, sono volutamente separati dalla zona notte e dal living per una privacy dovuta. Infine, lo spirito del luogo respira a pieni polmoni all’interno del teatro, parte integrante dell’edificio, dove convivono segni stilistici classici con la funzionalità acustica più moderna.