Scavolini, Diesel e Gym Space

Il brand di Pesaro presenta a Cersaie le novità bagno, living e cucina. Non solo, protagonista della rassegna anche Diesel Open Workshop

Diesel Open Workshop

Scavolini si candida come uno dei marchi protagonisti di Cersaie, la più importante
vetrina internazionale del settore ceramico e arredobagno. Presentato per l’occasione non
solo Gym Space, il nuovo progetto che fonde sala da bagno e palestra, ma anche Diesel
Open Workshop. Si tratta della nuova collaborazione con Diesel che si propone di vestire
l’ambiente cucina e bagno proseguendo la ricerca in quell’area di gusto in cui il design
incontra l’informale.

Diesel Open Workshop e abgno

Diesel Open Workshop conferisce importanza al metallo nella zona bagno dove si
trova il sistema di scaffalature componibili Stock Rack che accoglie mensole, vani, pensili
e basi a diverse misure. Nella zona cucina l’ispirazione deriva dal mondo industriale, la
cromia dominante è il grigio che conferisce all’ambiente eleganza e unita al bianco striato
del marmo incontra l’alluminio delle parti metalliche, fino a raggiungere il grigio intenso del
decorativo soft dun. Nei materiali spicca il Made in Italy della soluzione tra top e lavabo in
appoggio in marmo bianco Carrara. Come per l’ambiente bagno, è stata studiata una
presa maniglia montata sulla testa dell’anta.

Scavolini, GymSpace e Bagno

Per quanto riguarda Gym Space, disegnato da Mattia Pareschi, cattura lo sguardo sin da
subito la reinterpretazione della spalliera svedese. Si tratta di una struttura multistrato
color antracite che costituisce la base strutturale a cui vengono agganciati i vari elementi
dell’arredobagno e le attrezzature sportive. La spalliera fa da calamita per altri strumenti
utilizzati dagli amanti dello sport e fitness, come panche, elastici e trx, ma anche da
sostegno per gli accessori dell’arredo bagno, quali luci, porta-sapone, mensole, elementi
contenitivi e specchiere. Una perfetta fusione di estetica e funzionalità, aperta alla
personalizzaione.

Cersaie 2018
Fiera di Bologna
Hall 29 / Stand B46 – C47