Annunciata la terza edizione del Salone del Mobile.Milano Shanghai

L’Ambasciata italiana a Pechino ha ospitato la conferenza di presentazione della prossima edizione della kermesse, in scena dal 22 al 24 novembre con oltre 100 brand del Made in Italy

Salone del Mobile.Milano Shanghai_Beijing Press Conference

Ancora pochi mesi e il Salone del Mobile.Milano Shanghai tornerà protagonista con la terza edizione. Dal 22 al 24 novembre il SEC – Shanghai Exhibition Center, ospiterà oltre 100 top brand del Made in Italy incrementando la superficie espositiva rispetto il 2017.
Si tratta di una tre giorni di design e arredamento che presenta al visitatore cinese le proposte di arredo che hanno visto il loro esordio a Milano, raccontati nelle categorie: Design, prodotti espressione di funzionalità, innovazione e grande senso estetico, e xLux, prodotti in equilibrio tra eleganza classica e design contemporaneo.

L’obiettivo del Salone del Mobile.Milano Shangai non cambia: creare un legame solido tra le due culture, italiana e cinese, raccontando qualità, originalità e creatività dell’arredo italiano per far crescere ulteriormente la capacità attrattiva del Made in Italy.
Lo dice il presidente del Salone del Mobile Claudio Luti che inoltre spiega il motivo della scelta della sede di Shanghai: “È un tassello fondamentale del processo di internazionalizzazione che il Salone del Mobile ha intrapreso in questi anni con l’intento di avvicinare il sistema manifatturiero italiano di eccellenza al mercato cinese”.

Per l’Italia la Cina rappresenta una possibilità importante di crescita e di affermazione internazionale: “Il mercato cinese è sempre più centrale nelle strategie di export delle aziende italiane dell’arredamento e la conferma arriva dai risultati del 2017 che si è chiuso con un aumento del 36,5% sul fronte delle esportazioni”, racconta Emanuele Orsini, presidente FederlegnoArredo e Federlegno Arredo Eventi, che inoltre rivela: “È nel nostro interesse continuare a investire in Cina dove godiamo di un primato assoluto come primi fornitori di arredi”.

La presentazione della terza edizione del Salone del Mobile.Milano Shanghai è avvenuta anche quest’anno in anteprima a Pechino, dove l’Ambasciatore d’Italia nella Repubblica popolare cinese Ettore Sequi ha rivelato le aspettative della tre giorni cinese: “Considerati i risultati delle prime edizioni e i trend di crescita dei nostri prodotti in Cina, sono certo che la manifestazione sarà un nuovo successo”.

Spazio anche ai giovani grazie al SaloneSatellite Shanghai, dove i designer under 35 e gli studenti delle università cinesi presenteranno i loro progetti. I migliori tre verranno premiati e invitati a partecipare all’edizione del 2019 del SaloneSatellite di Milano.