Snaidero: lo stile inconfondibile di tre nuovi progetti cucina

Impatto estetico, funzionalità massima, atmosfera accogliente: sono, rispettivamente, i tre punti di forza delle tre nuove cucine Snaidero, disegnate da tre nomi celebri del mondo del design

Vision, design by Pininfarina per Snaidero

Un modello avveniristico e al contempo concreto: è la nuova Vision, di Snaidero, firmata da Pinifarina Design, uno dei tre nuovi sistemi cucina realizzati da Snaidero, brand italiano eccellente del settore cucina. Insieme a Vision, rinnovano collezione aziendale di Snaidero altri due speciali modelli cucina: Link, progettata da Andreucci&Hoisl, ed Hera, disegnata da Michele Marcon.
Si tratta di tre programmi completamente differenti per stile e contenuti, che si rivolgono a richieste di progetto diversificate sia dal punto di vista estetico sia funzionale.

Il modello Vision si distingue su tutti per linea fluida e il look decisamente moderno, che adotta laccatura metallescente per i frontali con gole dalle linee morbide ed una soluzione di forte impatto. Il tavolo a sbalzo dalla penisola è infatti supportato da un elemento architettonico in legno sagomato dalla linea aerodinamica; la striscia di luce Led siliconica integrata gli conferisce uno straordinario effetto luminoso. Sopra la zona cottura, la cappa centro-stanza riprende il segno distintivo del progetto integrando una mensola in legno che continua il disegno del supporto del piano isola.

Vision by Pininfarina Design
Vision by Pininfarina Design

La cucina Link, disegnata da Andreucci&Hoisl, si concentra invece sull’ottimizzazione dello spazio e sull’efficienza proponendo un nuovo sistema di contenimento verticale, I-Wall, pensato per sfruttare più possibile la “zona” libera ad di sopra del top attraverso tre varianti denominate S, M, ed L, che offrono soluzioni pratiche e scenografiche.

Link by Andreucci&Hoisl

La prima, S, corrisponde ad un sistema di contenimento profondo solo 14 cm dotato di antine a ribalta e mensole, da posizionare come schienale. Il secondo sistema, M, è progettato anche per essere posto al di sopra delle isole, oltre che a parete, ed è profondo 24 cm. L’ultimo sistema di I-Wall si chiama L e si tratta di pensili di nuova concezione da issare con altezze a piacere e che, al posto delle ante, sono dotati di pannelli scorrevoli meccanizzati pensati per muoversi dall’alto verso il basso arrivando quasi a filo del piano di lavoro e chiudendo tutta la zona schienale.

Link by Andreucci&Hoisl, Sistema I-Wall S
Link by Andreucci&Hoisl, Sistema I-Wall L
Link by Andreucci&Hoisl, Sistema I-Wall L

Punta invece sull’atmosfera d’ambiente la cucina Hera, creata secondo uno stile country inglese rivisto in base ai canoni di gusto italiani. Disegnata Michele Marcon, Hera si connota per le ante con telaio in legno di rovere a poro aperto, tinto in nuance delicate come il color Tè Verdem e il rovere Moon. Speciali gli elementi come i pensili con fascia in vetro inferiore, il bancone a isola, le basi con vano a giorno sotto top.

Hera by Michele Marcon
Hera by Michele Marcon