Coppia d’assi per Oman Arab Bank

A Muscat, la progettazione integrata del Gruppo Fantoni e dello Studio di architetti D&A trasforma la sede della più grossa banca omanita in uno dei progetti più significativi del Middle East

Da una parte l’esperienza ultracentenaria in arredi per ufficio. Dall’altra, l’abilità nel portare a compimento progetti complessi con precisione di tempi e budget. Sono i plus rispettivamente di Fantoni Group e D&A Designers – Architects, che, in una progettazione condivisa, hanno dato vita al nuovo quartier generale di Oman Arab Bank, esempio virtuoso di brand identity consolidata e immediatamente riconoscibile.
I sette piani dell’edificio – dalla foggia classicamente araba all’esterno e contemporanea all’interno – sono stati studiati individualmente pur mantenendo sempre la forte connotazione del colore corporate blu.

Anche Il comfort del cliente è in primo piano, qui come nella politica della società bancaria, attraverso la scelta di soluzioni fonoassorbenti mirate, diverse e personalizzate in ogni area, abbinate a finiture coordinate al mood dell’ambiente. La forte capacità dell’azienda italiana nel customizzare i singoli tratti del progetto in base alle funzioni d’uso è stata determinante nella creazione di spazi fruibili studiati per incentivare la condivisione.
Su tutti i 16.000 metri quadrati di superficie globale gli arredi sono i primi a raccontare una strategia di marketing fatta di confronto quotidiano: i contenitori a tutta altezza schermano ma non dividono completamente; i pannelli vetrati suddividono gli ambienti senza chiuderli, accogliendo la luce naturale e favorendo la privacy; le aree break out, dalla personalità distinta, invitano alla relazione interpersonale e mettono ancora una volta il cliente a proprio agio.

L’attenzione ai dettagli è ben visibile soprattutto nel piano a 45° delle postazioni che arredano tutti gli uffici, da quelli direzionali alle sale riunioni. Un tema progettuale che è tratto distintivo degli arredi Fantoni fin dagli anni ’60 quando l’avanguardia dell’attuale serie Quaranta5 è stata inserita nella collezione permanente del Moma di New York. Top d’eccellenza, dunque, per Oman Arab Bank, una società che è l’emblema stesso del suo Paese.

Photo credits © Marco Boria