The Coal Office. Creatività, anche al dettaglio

Il nuovo headquarter londinese del brand Tom Dixon si inserisce nella maglia vibrante e in continua espansione di realtà creative e tecnologiche che hanno contribuito al rilancio dell’area di Kings Cross, proponendosi come piattaforma multidisciplinare per l’innovazione nel design

Imprenditore di se stesso e del proprio talento, Tom Dixon è un concentrato di passioni: per le forme, i materiali e la produzione. Il suo universo creativo è fatto di oro, molto rame, metalli lucidissimi, sfumati, opachi e ruvidi, poltrone maestose e sgargianti, oggetti illuminanti ormai cult, idee divertenti per la tavola e la cancelleria. Ma anche di tappeti, cuscini, linee di abbigliamento, candele, fermaporte… Esperienze profondamente diverse dove il confine tra autore e brand sfuma non solo nell’omonimia, ma anche nel processo inventivo e nell’interesse per l’intera filiera produttiva che non trascura strategie di vendita, comunicazione e promozione.
Il nuovo headquarter londinese nasce come riflesso di tanta versatilità proponendosi come scenario non comune della narrazione e dell’interazione: uffici dedicati alla ricerca creativa e insieme vendita al dettaglio. Come spiega lo stesso Dixon: “Utilizzeremo questi 1.625 metri quadrati in questa incredibile posizione come piattaforma per trasmettere le nostre idee in materia di interior design, innovazione di prodotto e sperimentazione in merito a cibo, funzioni e vita futura”.

Lo spazio è ampio e suggestivo perché Dixon, alla luce di un legame tenace con la tradizione britannica, ha scelto di trasferire la precedente sede da Ladbroke Grove a Kings Cross, nella zona di Granary Square. Un’area strategica perché adiacente al principale nodo dei trasporti a nord della capitale e insieme attrattiva, grazie al piano di rigenerazione urbana che ha recuperato iconici esempi di architettura industriale e ridefinito lo spazio tra questi e nuove unità residenziali.

L’hub di Tom Dixon Studio occupa un vecchio deposito di carbone risalente al 1851 composto da una serie di edifici vittoriani che si estendono lungo il Regent’s Canal. Rinominato The Coal Office, il complesso unisce flagship store, showroom e uffici, più un ristorante di imminente apertura e una terrazza sul tetto.
Il progetto di ristrutturazione è stato affidato a David Morley Architects, mentre lo studio di Tom Dixon ha seguito la progettazione degli interni privilegiando lo spirito della preesistenza. I mattoni di pareti e volte sono stati dunque mantenuti a vista, abbinati a una pavimentazione in parquet chiaro e nero carbone. Gli arredi e le luci dal marchio puntualizzano le atmosfere della “nuova casa” guidando l’esperienza di scoperta e comprensione del brand.

Credits
Client/Owner: Tom Dixon
Location: King’s Cross, London, UK
Architectural design: David Morley Architects
Interior Design: Tom Dixon
Furnishings: Tom Dixon
Lightings: Tom Dixon
Photo Credits: Courtesy of Tim Dixon