Clerkenwell: cuore del design

Dal 22 al 24 maggio ritorna a Londra la tre giorni di eventi nel quartiere più vivace per il mondo del progetto, con un ricco panel di incontri e sette location espositive da non perdere

Urban routes Clerkenwell Design Week unfolds through events, exhibitions and installations around the city. Like the project Double Vision by Hakwood, a symbol of the previous edition.

Dal 22 al 24 maggio ritorna a Londra la Clerkenwell Design Week, l’appuntamento più atteso per i professionisti del design e gli appassionati di arredamento. Alla nona edizione, il festival si svolge in uno dei distretti più vivaci e importanti per il mondo del progetto, cioè Clerkenwell, e celebra la natura unica di questo vibrante quartiere che ospita oltre 80 brand come Arper, Bolon, Bulthaup e Vitra, e più di 200 studi di architettura, tra cui Studio Egret, Howarth Tompkins e Wilkinson Eyre. Una tre giorni di eventi, talk, workshop nei numerosi showroom, atelier e laboratori che apriranno per l’occasione le porte al pubblico.
Sette gli spazi espositivi, da nord a sud, per presentare il best of di differenti categorie merceologiche: Design Fields per il design internazionale contemporaneo ospitato a Spa Fields, Platform in House of Detention, una vetrina per i talenti più promettenti, Project nei Giardini di St James dedicato al contract design, British Collection con il top dei designer inglesi nella cripta di Clerkenwell Green, Detail per il luxury interior nella cripta di St John e, grandi novità di quest’anno, Elements nella piazza di St John’s con i complementi per l’architettura, e Light, un focus sulla luce nel celebre nightclub londinese Fabric.
Ad animare la città, installazioni interattive, gigantesche sculture on the road, allestimenti che invitano al divertimento ma anche a riflettere sull’ambiente. Infine, il ricco programma di Conversations organizzate in Design Fields: tra i protagonisti Patrizia Moroso, anima del brand Moroso, e Ola Rune, designer dello studio svedese Claesson Koivisto Rune.