Lambrate Design District, in pole Simone Micheli

Motori caldi al Lambrate Design District in vista della Milan Design Week 2018. Griglia di partenza affollata tra inedite proposte e new entry, ma in pole position Simone Micheli

Hotel Regeneration (Hall) by Simone Micheli

È stato presentato quest’oggi il ricchissimo palinsesto che andrà ad animare il quartiere di Lambrate in occasione della prossima Milan Design Week, in calendario dal 17 al 22 Aprile. Decine le attività, gli eventi, le installazioni che si susseguiranno tra via Massimiano, via Ventura e via Conte Rosso per questa sei-giorni dedicata all’innovazione nel design.

Pilastro dell’edizione 2018 sarà l’architetto Simone Micheli, già da diversi anni tra i protagonisti indiscussi del dinamico distretto. L’arch. Micheli darà vita a due mostre: Hotel Regeneration (16 – 22 Aprile 2018) presso l’Officina Ventura 14 e The precious apartment in Puntaldìa (17-22 aprile 2018) presso Simone Micheli studio – gallery. 4mila mq dedicati ai differenti ambiti dell’accoglienza definiscono l’installazione Hotel Regeneration, il più grande evento-agorà fino ad ora realizzato per la kermesse Milanese in ambito contract, in collaborazione con Tourism Investment, PKF hotelexperts & AboutHotel.
The precious apartment in Puntaldìa, sviluppato con il patrocinio di ImmobilSarda, racconta un nuovo modo di immaginare l’architettura volto alla ridefinizione del concetto di lusso in accordo con l’evoluzione delle necessità dell’uomo di oggi e la fluidità dello spazio abitativo contemporaneo.

Costante l’appuntamento con Din – Design In, evento organizzato da Promotedesign.it all’interno della strategica location di via Massimiano 6 / via Sbodio 9, che ha raggiunto la sua sesta edizione, dove ammirare i prodotti di designer, aziende, scuole, organizzazioni e architetti di fama mondiale.

Da non perdere poi SHARED HOUSE: Architettura CO-DIVIDUALE. Concepito come spazio off della Triennale di Milano in seno alla mostra organizzata da Stefano Mirti dal titolo “999 domande sull’abitare contemporaneo” (in corso dal 12 gennaio al 6 aprile), si concentra sul nuovo concetto abitativo di shared house.

Il titolo di new entry è affidato a Osteria Milano, che da dicembre ha aperto permanentemente in via Sbodio 30, destinato ad esser luogo di incontro e di passaggio con una programmazione musicale che accompagnerà l’intera settimana, accanto a progetti di designer emergenti.

E ancora, il progetto Fuorisalmone rivolto ad un pubblico di addetti ai lavori: situato nei loft di via Massimiano 25, l’evento mira ad offrire opportunità concrete di business e di interazione tra professionisti ed imprenditori; lo Spazio Donno con i suoi 700mq, direttamente affacciati su via Conte Rosso 36, che accolgono proposte sulla casa e sulla domotica; accanto, al civico 34, l’installazione-evento dello Studio di interior e product design CR34; numerose infine le iniziative della scuola Mohole di via Ventura 5, con esposizioni, proiezioni, performances e reportage giornalistici  a cura degli allievi degli 8 indirizzi di studio.